La partnership con i fornitori

Per ottenere prodotti sempre di ottima qualità e servizi all’altezza delle aspettative, la relazione con i fornitori è di grande importanza. Come per tutti i settori di business e i processi aziendali, anche la selezione dei fornitori è mirata alla ricerca di qualità, flessibilità e massima professionalità. La selezione e l’approvvigionamento delle materie prime (food e non food) è fondamentale per la continuità del business di Autogrill, così come la scelta delle partnership: esiste un rapporto diretto tra rapporti con i fornitori e qualità dei prodotti e dei servizi offerti ai consumatori.

L’attenzione a creare un rapporto solido con i fornitori – sia di merci che di servizi (manutenzione, pulizia, sicurezza, etc.) - si esplica anche sul piano etico. Per questo motivo il processo di selezione avviene in totale trasparenza sulla base del Codice Etico, delle Condizioni Generali d’Acquisto e di specifiche procedure aziendali sviluppate a livello di singolo Paese. La policy americana “Procurement Policy & Procedures”, ad esempio, garantisce pari opportunità e permette anche a piccole realtà locali di entrare nell’albo fornitori di HMSHost senza nessun tipo di discriminazione (di dimensione, genere, età, provenienza, religione, etc.). Alla fine del 2013, HMSHost ha avviato una partnership con un nuovo gestore per i processi di acquisto. Tra le condizioni di accordo c’è l’impegno a garantire che non verranno stipulati contratti con aziende che violano i diritti umani o dei lavoratori, i diritti dei bambini o che utilizzino procedure che violano leggi, statuti o regolamenti. In Italia, il Gruppo pone una forte attenzione etica nella scelta dei fornitori.

Le Condizioni Generali d’Acquisto definite a livello italiano, infatti, chiedono al fornitore di adottare il Codice Etico di Autogrill e le previsioni del Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231/2001.

Sempre a livello italiano, la certificazione Social Accountability 8000, ottenuta per la prima volta nel 2009, ha rimarcato l’attenzione e l’impegno di Autogrill per il rispetto dei diritti umani e dei lavoratori, per la tutela contro lo sfruttamento dei minori, per le garanzie di salute e sicurezza sul posto di lavoro lungo tutta la catena di fornitura. In questo modo la Società ha iniziato a coinvolgere e sensibilizzare maggiormente la propria catena di fornitura riguardo al rispetto dei diritti dei lavoratori ma anche, conseguentemente all’ottenimento della certificazione ISO 14001, riguardo ai temi ambientali.

Infatti, seguendo questo percorso, a fine 2012 è stata lanciata la piattaforma Vendor per la qualifica e pre-qualifica dei fornitori, ai quali è stato chiesto di rispondere a un questionario che include 28 domande specifiche sulle tematiche SA8000.

Marie Stella Maris
Dall’aeroporto di Schiphol, in Olanda, arriva una best practice sulla fornitura di acqua. HMSHost ha deciso di rifornire buona parte dei suoi punti vendita gestiti all’interno dell’aeroporto con l’acqua Marie Stella Maris. A seguito di una gara tra diversi fornitori, è stata scelta Marie Stella Maris, non solo perché il prezzo di acquisto era favorevole, ma anche perché la loro missione è cristallina: “Drink Water Give Water”, per ogni litro di acqua venduta verranno donati 0,05 € a una fondazione che lavora per portare l’acqua potabile alle persone che non ne hanno disponibilità.
La crescente attenzione alla sostenibilità dei consumatori (specialmente nei mercati del nord Europa) e del concedente aeroportuale hanno fatto dell’iniziativa un successo. Da sottolineare, infine, che le bottiglie sono fatte con il 50% di PET riciclato.