Risultati della gestione

Ricavi

Nel 2013, i ricavi consolidati del Gruppo sono stati pari a E 3.984,8m, in calo dello 0,3% (-2,2% a cambi correnti) rispetto ai E 4.075,6m dell’esercizio precedente. Il Gruppo presenta ricavi in crescita in Nord America, sostenuti da un trend positivo del traffico, che si è tradotto in un incremento del numero di transazioni e dall’aumento dello scontrino medio; in calo i ricavi in Europa, dove l’andamento negativo in Italia, ancora fortemente condizionata da un contesto economico recessivo che penalizza flussi di mobilità e capacità di spesa per consumi, ha vanificato il contributo positivo di alcuni Paesi europei, in particolare Belgio, Germania e Gran Bretagna.

Il positivo andamento del traffico passeggeri ha sostenuto la performance positiva degli aeroporti, con ricavi in aumento del 1,5%4. Seppur più contenuta rispetto a quella a parità di perimetro a causa della cessione del ramo Retail aeroportuale nordamericano avvenuta nel quarto trimestre 2013 e dell’uscita da alcuni punti vendita negli Stati Uniti, la crescita complessiva in tale canale e lo sviluppo nelle stazioni ferroviarie hanno in buona parte compensato la debolezza nel canale autostradale e la forte contrazione delle vendite negli altri canali (città, fiere e centri commerciali), che hanno risentito della cessazione delle attività in diversi punti vendita.

EBITDA

Nel 2013 Autogrill ha riportato un EBITDA consolidato di € 314,0m, in calo del 1,9% (-4,1% a cambi correnti) rispetto ai € 327,6m del 2012, con un’incidenza sui ricavi che passa dall’8% del 2012 al 7,9% nel 2013.

Escludendo le componenti non ricorrenti5 e il contributo ai risultati dell’ultimo trimestre 2012 dato dal ramo US Retail, ceduto a settembre 2013, la flessione dell’EBITDA sarebbe stata pari al 3,1% (-5,3% a cambi correnti) e l’incidenza del margine sui ricavi nel 2013 pari al 7,9%: la variazione risente principalmente della rigidità delle componenti fisse dei costi per affitti e lavoro a fronte della significativa riduzione di vendite registrata in Europa.

 

Ricavi per Area geografica

Nord America e Area del Pacifico

Nel 2013 il Nord America e l’Area del Pacifico* hanno generato ricavi di vendita per $ 2.759,3m, in aumento del 1,1% rispetto ai $ 2.730,0m del precedente esercizio, con il seguente andamento per canale: 

(m$)Esercizio 2013Esercizio 20122012
Aeroporti 2,264.6 2,237.1 1,2%
Autostrade 440.4 433.2 1,7%
Altri 54.3 59.8 (9,1%)
Totale 2,759.3 2,730.0 1,1%

Italia

Nel 2013 i ricavi generati in Italia sono stati pari a E 1.154,1m, in calo del 6,0% rispetto ai E1.227,8m del 2012. L’andamento complessivo delle vendite in Italia è stato fortemente penalizzato, per il secondo anno consecutivo, dalla difficile congiuntura economica del Paese, che si è tradotta in una contrazione del flusso di traffico in autostrada, in una minore propensione al consumo e in una minore capacità di spesa dei viaggiatori.

Il calo è altresì frutto della chiusura di numerosi punti vendita non profittevoli nei canali città, centri commerciali e fiere.

Di seguito il dettaglio delle vendite per canale: 

(m€)Esercizio 2013Esercizio 20122012
Autostrade 878.3 929.6 (5,5%)
Aeroporti 83.1 88.1 (5,7%)
Stazioni ferroviarie 45.4 43.7 3,9%
Altri* 147.3 166.3 (11,4%)
Totale 1,154.1 1,227.8 (6,0%)

Altri Paesi europei

Nel 2013 i ricavi generati negli altri Paesi europei sono stati pari a E 753,0m, in crescita del 4,7% rispetto ai E 723,0m del precedente esercizio (+4,2% a cambi correnti).

Di seguito il dettaglio delle vendite per canale: 

(m€)Esercizio 2013Esercizio 20122012Cambi costanti
Autostrade 402.1 381.2 5,5% 5,9%
Aeroporti 201.2 191.3 5,2% 5,9%
Stazioni ferroviarie 112.2 109.4 2,5% 3,0%
Altri 37.6 41.1 (8,5%) (7,4%)
Totale 753.0 723.0 4,2% 4,7%
 
     

Investimenti per area geografica

Di seguito il dettaglio per area geografica degli investimenti netti realizzati nell’esercizio: 

(m€)Esercizio 2013Esercizio 20122012Cambi costanti
Nord America
e Area del Pacifico
89.8 156.0 (42,4%) (39,8%)
Italia 29.8 55.2 (46,0%) (46,0%)
Altri Paesi europei 37.8 35.1 7,4% 8,0%
Corporate e non allocati 5.2 6.2 (15,8%) (15,8%)
Food & Beverage 162.6 252.6 (35,6%) (33,8%)
   

Gli investimenti hanno interessato principalmente gli aeroporti di Los Angeles, San Diego, Atlanta, Amsterdam, San Pietroburgo e Marsiglia, le aree di servizio della Pennsylvania Turnpike negli Stati Uniti e Villoresi Est in Italia e diverse stazioni ferroviarie in Francia (Parigi) e Italia (Milano).

Una buona attività di rendicontazione aziendale si basa sui principi di responsabilità e trasparenza. Nel 2013 Autogrill ha vinto l'Oscar di Bilancio per la categoria "Società e Grandi Imprese Quotate"

Tutte le informazioni complete e dettagliate relative alla Corporate Governance del Gruppo Autogrill sono contenute all’interno della Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari, redatta ai sensi dell’art. 123 bis del TUF e dell’art. 89 bis del Regolamento Emittenti Consob e pubblicata sul sito internet del Gruppo (www.autogrill.com).
Inoltre, sono disponibili sul sito internet del Gruppo (www.autogrill.com) i seguenti documenti:
- Statuto sociale di Autogrill
- Codice Etico
- Relazione e Bilancio consolidato
- Relazione e Bilancio di esercizio
- Relazione sulla Remunerazione